Renato Marangoni è il nuovo vescovo di Belluno-Feltre. L'annuncio ufficiale è stato dato a mezzogiorno nella diocesi di Padova, diocesi di provenienza del prelato.

 Il vescovo padovano Cipolla ha poi letto  un passo del cardinale Martini: "Il vescovo è l'uomo della misericordia". Alle 12.30 le campane del Duomo di Belluno hanno annunciato la nomina del nuovo vescovo.   Ordinato presbitero nel 1983, dall'agosto 2008 è vicario episcopale per l'apostolato dei laici, Renato Marangoni è stato parroco per molti anni a Padova, di recente ricopriva l'incarico di vicedirettore dell'istituto San Luca per la formazione permanente del clero.  Prende il posto di monsignor Giuseppe Andrich, che ha offerto le sue dimissioni a marzo 2015 al compimento del 75esimo anno. Il vescovo Andrich ha scritto: "Questo dono alla nostra chiesa è stato annunciato nel primo giorno di Quaresima dell'anno della Misericordia: il tempo di preparazione alla Pasqua sarà anche di preghiera per il nuovo Pastore che accoglieremo nella gioia del tempo di Pasqua e di Pentecoste. Fino al suo ingresso ho dal Papa il compito di essere amministratore apostolico di Belluno - Feltre, continuando in tutto il mio servizio". Monsignor Renato Marangoni è nato a Crespano del Grappa, provincia di Treviso e diocesi di Padova. E' stato ex allievo dell'istituto Cavanis di Possagno.  E' stato cappellano a Padova e a Roma. E' stato il segretario del secondo convegno ecclesiale del Triveneto ad Aquileia.