E' da qualche anno, ormai, che al Cavanis di Possagno, appena rientrati dalle vacanze di Natale, gli studenti non riprendono subito le attività scolastiche curricolari ma si dedicano a corsi 

di recupero per saldare eventuali debiti o carenze evidenziati negli scrutini del primo quadrimestre. Un complesso lavoro di organizzazione ha permesso di attivare circa quaranta corsi di 4 e sei ore ciascuno per un centinaio di studenti. Per coloro che non avevano invece nessuna insufficienza da recuperare, hanno potuto partecipare a una o più attività di potenziamento delle abilità personali, partecipando, liberamente, a laboratori di manualità, teatro, storia locale, astronomia, lettura animata, recitazione... Dalle prime indicazioni che stanno arrivando dai test di gradimento compilati dagli allievi, si riscontra un ottimo riscontro in merito a questa settimana di recupero e potenziamento. Un grande lavoraccio degli organizzatori (in primis i professori Perizzolo Giuliana, Cattapan Sara e Ciet Elena. Il prossimo Collegio dei docenti, verranno valutati i punti di forza e di debolezza dell'iniziativa per riproporla certamente anche il prossimo anno.

CONSULTA ESITI DEL SONDAGGIO