E' prossimo il Sinodo dei Vescovi su "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale",  l'appuntamento che da tre anni a questa parte ha voluto il Papa per capire le nuove strategie vocazionali da proporre ai giovani 

di tutto il Mondo per riscoprire piste di fede, di condivisione, di apertura all'altro. Tema di fondo e invito chiaro lanciato da Francesco è Uscire, andare verso il mondo, non accontentarsi di raccontarsi nelle attività e nelle nostre assemblee, volgere lo sguardo a chi è sfiduciato per donare fiducia, a chi ha paura per donare sicurezza, a chi è solo per donare ascolto e vicinanza. Nell'ottica di Dio che è tenerezza, solidarietà, perdono, accoglienza. Il Sinodo Mondiale dei Giovani si aprirà il 3 ottobre, a Roma, e si chiuderà il 28 ottobre. Lo strumento di lavoro da cui sono uscite le riflessioni e le esperienze operative di preparazione al Sinodo sono al link: 

http://www.synod2018.va/content/synod2018/it/fede-discernimento-vocazione/instrumentum-laboris--i-giovani--la-fede-e-il-discernimento-voca.html