XL
LG
MD
SM
XS

L’esame di terza media si fa. Anche se in videoconferenza

L’ordinanza non è ancora stata pubblicata, ma il ministero dell’Istruzione Azzolina ha annunciato che l’esame di terza media si risolverà con una tesina, senza colloquio. La conclusione del ciclo della scuola media, dunque, sarà un lavoro preparato con l’aiuto degli insegnanti. Niente prove scritte né colloquio. Nelle scuole, però, si cercano modalità per «sottolineare» comunque l’importante momento di passaggio. La nostra scuola media del Cavanis di Possagno da diverse settimane, sia con le famiglie che con gli allievi sta organizzando al meglio questo delicato momento di passaggio nella maturazione degli allievi, compatibilmente con l’emergenza sanitaria che ancora non consente alle scuole di riprendere le attività didattiche in sicurezza.

Come sarà l’elaborato di Terza Media?
Si è ormai certi che l’unica prova d’esame riservata ai ragazzi che concludono a giugno 2020 il triennio delle medie consiste nella presentazione di un elaborato predisposto dallo studente. Secondo quanto contenuto nella bozza di ordinanza ministeriale, la tematica sarà scelta dal Consiglio di Classe e dovrà essere calibrata per ogni studente in base alla sue caratteristiche personali e i livelli di competenza raggiunti. Non dovrà necessariamente essere una tesina. L’elaborato viene inteso in senso più lato: testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica o strumentali per gli studenti degli indirizzi musicali. L’esposizione dell’elaborato dovrà avvenire oralmente e in modalità telematica, da parte di ciascun alunno davanti ai docenti del consiglio stesso. Per quanto riguarda la valutazione dell’elaborato, il consiglio di classe dovrà valutare: l’originalità dei contenuti; coerenza con l’argomento assegnato, chiarezza espositiva”. Il consiglio di classe dovrà anche valutare la capacità argomentativa, di risoluzioni di problemi e di pensiero critico e riflessivo. Il Cavanis di Possagno, da diverse settimane ha cominciato a supportare gli studenti accompagnandoli a redigere l’elaborato richiesto.

#noi siamo invisibili per questo governo
La settimana fondamentale per la scuola cattolica Mentre si ...
Info »